Copertina Erba Elezioni 2022

“ERBA CIVICA CON GIORGIO BERNA” ECCO I CANDIDATI: OTTO DONNE E OTTO UOMINI

Il candidato sindaco del centrosinistra Giorgio Berna lo aveva preannunciato nel corso dell’Aperitivo con la Stampa, una settimana fa, quando aveva presentato ufficialmente la sua candidatura e lo conferma adesso quando rende noti i nomi della sua squadra: “Mi presento con una lista cosiddetta “del Sindaco”. Si chiama Erba Civica con Giorgio Berna. E’ una bella lista che esprime sensibilità diverse e dove si riconoscono e si ritrovano persone diverse per percorsi di formazione e professionalità: giovani e meno giovani, esperienza ed entusiasmo, sane e radicate idee di buongoverno abbinate a idee innovative. Tutti accomunati da una visione condivisa della città e dall’impegno per la ricerca del bene comune, inteso come bene di tutti, senza distinzione. Questo assortimento è una ricchezza aggiunta di immenso valore”.

“Intanto abbiamo assicurato una perfetta parità di genere: in lista ci sono otto donne e otto uomini – prosegue Berna – che offrono uno spaccato davvero rappresentativo della società erbese; la parità di genere è un valore che ci darà la possibilità di lavorare proficuamente nell’interesse della città e dei suoi abitanti. Ho cercato di dare il giusto equilibrio tra esperienza ed entusiasmo andando a cercare i candidati nella società civile, tra la gente, nelle associazioni, nel volontariato: lavoratori, impiegati, imprenditori, professionisti, studenti e insegnanti, pensionati”. 

Erba Civica con Giorgio Berna ha due capilista. Anche qui una donna, Giovanna Marelli, insegnante, molto nota in città per il suo impegno nell’ambito della Caritas di cui è responsabile e per il suo passato come assessore ai servizi sociali nella Giunta di Enrico Ghioni (2002-2007). Accanto a lei, un’altra figura di spicco, Michele Spagnuolo, insegnante di diritto al Romagnosi e avvocato, anche lui assessore negli stessi anni come assessore all’istruzione, cultura e sport.

Tutti gli altri candidati sono in ordine alfabetico, anche Carlo Calvi e Marco Galli, due nomi di rilievo, di grande esperienza amministrativa e di alto profilo. Il primo già dirigente scolastico alla Puecher di Erba, ora in pensione,  e precedentemente vicesindaco e assessore comunale ai lavori pubblici, figura storica del centrosinistra cittadino; il secondo, imprenditore e titolare della libreria Colombre, già consigliere comunale e candidato sindaco alle amministrative del giugno 1999, una vita ai vertici del G.S. Arcellasco. 

Su sedici candidati quattro hanno un’età inferiore a 35 anni, tre tra 35 e 50 anni; sei tra 50 e 65, tre oltre 65 anni. I più giovani sono Piergiorgio Buccieri (21 anni) ed Emma Vonella (23 anni) entrambi studenti universitari di giurisprudenza. Completano la lista  Maria Teresa Bertelè fino a pochi mesi fa responsabile dello Spi Cgil di Erba, Giulia Ceciliani insegnante ed esperta ambientale, Carla Consonni già vicepreside al Liceo Carlo Porta da poco in pensione, Da Silveira Akolè Sedufia, infermiera professionale, Laura Longhi medico radiologa, Davide Losa imprenditore e fondatore dell’azienda agricola La Runa, Luigi Molteni perito elettrotecnico in pensione, Sara Pratobevera assistente sociale, Williams Scaltriti, insegnante ed educatore finanziario, Luca Vecchietti, educatore a NoiVoiLoro.

“A sostegno della mia candidatura – conclude Giorgio Berna –  è in campo anche la lista del Partito Democratico che annovera altri sedici candidati scelti con cura e attenzione. Insieme faremo una bella campagna elettorale, unita e coesa. Ci sono tutti i presupposti per affrontare la sfida con buoni risultati e per portare la nostra idea di città a Villa Mainoni.”

Annunci

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply