Copertina Erba Elezioni 2022

Giorgio Berna si presenta alla città: vogliamo Erba bella, viva e attrattiva

Giorgio Berna, il candidato sindaco per il Centrosinistra erbese, si è ufficialmente presentato di fronte ad un nutrito gruppo di sostenitori, ed alla stampa, in quello che, ha detto, è l’inizio della campagna elettorale 2022.

“La scelta della sede di Noi Voi Loro” ha affermato, “è tutt’altro che casuale; ha invece un senso preciso. NoiVoiLoro è l’immagine concreta della città che vorremmo contribuire a realizzare, una città dove tutti, senza distinzione, si sentano a casa, possano dedicare momenti del proprio tempo libero ad altri, una città dove la solidarietà, l’accoglienza, l’aiuto a chi è in difficoltà e il servizio sociale a favore dei disabili e dei giovani siano una realtà quotidiana, dove la diversità di ciascuno è valorizzata perché – come dice l’associazione – tutti abbiamo bisogno di aiuto, tutti abbiamo energia per aiutare”. 

“E’ questo anche il nostro modo di pensare la città e l’alternativa che vogliamo proporre ai cittadini erbesi” ha proseguito il candidato Sindaco Berna “dopo 15 anni filati di centrodestra, e che va oltre la mia candidatura a Sindaco e riguarda  il concetto stesso della città che vogliamo concorrere a realizzare”. 

La nostra città ideale è presto detta ed è la città che sogno da sempre

“La nostra città ideale” dice Berna “è la città che sogno da sempre. E’ una città bella e viva, attrattiva e solidale, dove occasioni di incontro e di socialità non mancano mai, dove  cittadini e amministratori sono impegnati insieme per raggiungere nuovi traguardi.                      

Una città che discute, che approfondisce, che studia, che si impegna, che si diverte, che lavora. Questo – per la verità – lo fa già e tanto.                    

Una città finalmente per giovani, e a  proposito di giovani” si chiede Giorgio Berna nell’intendo di stimolare futuri contatti “dove sono gli oltre duemila giovani che studiano ad Erba, dove sono in città? cosa fanno per la città”?

La nostra città sarà a misura di bambini e di ragazzi, che consenta loro di riappropriarsi degli spazi urbani, di poter compiere da soli, a piedi o in bicicletta, i percorsi tra la casa e la scuola. Una città solidale nei confronti dei propri cittadini in difficoltà per mancanza di lavoro, di casa, di relazioni, di autonomia.

Per questo dobbiamo ripensare il ruolo della figura del Sindaco, del Consiglio Comunale e della stessa istituzione Comune”.

Giovanna Marelli, Giorgio Berna, Francesco Boccia e Camillo Lonardi

Erba Civica e Partito Democratico a sostegno di Giorgio Berna

Berna è sostenuto nella sua corsa a Palazzo Majnoni dalla Lista ‘Erba Civica’ presente al tavolo della presentazione del candidato con la sua anima storica: Giovanna Marelli: “Sono il dinosauro della lista civica, che in questi anni ha percorso un cammino che ci ha visto uniti nel progetto rappresentato da Giorgio Berna perché rappresenta sensibilità che sono molto simili alle nostre. Abbiamo pensato alla città invisibile, quella non vista, non partecipata e la nostra lista è presente per dare voce anche ai nuovi cittadini, agli anziani e a chi non arriva ai livelli decisionali. Vogliamo essere la voce di chi vuole cambiare.”

Le ha fatto eco Camillo Lonardi segretario del Circolo cittadino del PD: “In questi anni il PD ha rappresentato la vera e unica opposizione alle amministrazioni di centro destra alle quali attribuiamo il saldo negativo a livello demografico, e del numero delle aziende che in questi anni è diminuito del 6% ed una realtà culturale assente, una città la cui immagine migliore è rappresentata dall’associazionismo sociale e civico. Siamo orgogliosi” ha concluso Lonardi “della scelta di un candidato erbese non imposto dalla Santanchè”

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply