Redazionali

GIORNATA DEL VERDE PULITO – 17 OTTOBRE 2021

Il Comune di Erba ha aderito all’iniziativa di Regione Lombardia per l’organizzazione della Giornata del Verde Pulito 2021. Il progetto ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini sulle questioni ambientali coinvolgendoli direttamente nel recupero delle aree in cui vivono, lavorano, studiano e trascorrono il tempo libero. In particolare, la volontà è quella di coinvolgere soprattutto i giovani ai fini di sensibilizzarli alla tutela dell’Ambiente, facendo crescere in loro il senso di responsabilità e appartenenza che porta ad attivarsi in prima persona nella difesa del bene comune.

L’area interessata dall’iniziativa promossa dal Comune di Erba

Il Comune ha coinvolto le scuole del territorio affinché promuovessero l’iniziativa nelle aule, dedicando un momento del programma studi alla tutela del Verde e della Natura, soprattutto in ottica di Green Economy.

L’area identificata per l’attività di raccolta rifiuti è quella sotto il negozio Selene, uno spazio ampio con presenza di sentieri e percorsi tracciati che permetteranno di dedicare ai partecipanti aree definite e dove operare in autonomia.

Soprattutto i più piccoli hanno aderito numerosi all’iniziativa, e domenica 17 ottobre tutti gli studenti partecipanti si ritroveranno, accompagnati da genitori e insegnanti, al posteggio del negozio Selene per un saluto del Sindaco e iniziare così la loro giornata Verde.

I volontari di Associazioni quali Protezione Civile, C.A.I., Amici Riserva Valle Bova, Le Guardie del Parco Valle Lambro, gli Alpini e il Circolo Ambientale Ilaria Alpi si faranno carico ciascuno di un piccolo gruppo al quale verrà assegnato un percorso nell’area prativa identificata.

Ad ogni partecipante verranno forniti guanti e sacchi raccolta, che poi verranno collettati in un punto del parcheggio sterrato Selene e che verranno rimossi, a fine evento, da Service 24 Ambiente.

Appuntamento dunque dalle 9 alle 12 di domenica 17 ottobre per la Giornata del Verde Pulito.

 

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply