Redazionali

Il formaggio più costoso del mondo

La domanda oziosa mi è venuta osservando il costo di un Hamburger presente nel menù di una nota catena di fast food.

Il totem per le ordinazioni era chiarissimo: Hamburger €1,00 – Cheeseburger (quindi lo stesso panino di prima con l’aggiunta di una sottiletta) €1,40.

Quindi la sottiletta di formaggio costa €0,40 e dato che ha un peso di 25 grammi (fonte https://www.chimica-online.it/) se ne deduce che 100 grammi costano €1,60 e di conseguenza un chilo costa €16,00.

Sappiamo tutti cosa costano i formaggi nei supermercati e sicuramente €16,00 al chilo non è il prezzo più folle anche perchè di solito è relativo ai  prodotti di fascia medio alta, fascia alla quale, però, non appartengono le sottillette.

Scoperto che il formaggio di quel panino non era il più caro del mondo il dubbio su quale prodotto caseario vantasse questo record mi è rimasto. Per risolverlo mi sono rivolto a Joe Google un mio amico che sa tutto.

La risposta che mi ha dato è stata piuttosto sorprendente; secondo il sito https://www.agrodolce.it/

il formaggio più costoso del mondo è il Pule prodotto in Serbia con latte d’asina il cui costo al kg si aggira intorno ai 1.300 dollari (in Euro si risparmia), al secondo posto il Bitto storico invecchiato della Valtellina che può arrivare fino a 245 euro al chilo, mentre al terzo posto si trova il caciocavallo podolico lucano che con il suo costo di 70 euro al chilo permette anche ai multimilionari di arrivare a fine mese con gusto e senza apprensione per l’equilibrio del bilancio familiare.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply