Copertina Erba

CA’ Prina APPUNTAMENTO WEB CON I PARENTI DEGLI OSPITI

Venerdi 22 maggio alle ore 14.00 è andato in onda il secondo incontro informativo web con i parenti degli ospiti di Cà Prina. All’incontro sono stati invitati via email tutti i parenti degli ospiti e, alle relazioni del Presidente del consiglio di amministrazione Luigi Cabano, del direttore generale Loredana Masperi, del direttore sanitario dottoressa Antonella Biffi, del dott. Giuseppe D’Amico Medico Specialista in Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale FBF di Erba che opera in convenzione presso la Fondazione e del dottor Alberto Rigamonti in qualità di consigliere, hanno partecipato 46 parenti che hanno potuto rivolgere ai relatori domande relative alla situazione generale ottenendo esaustive spiegazioni. Le risposte alle domande relative a singoli casi specifici sono state invece rinviate a contatti individuali con i medici della struttura.
Tra i dati più importanti è emerso che:
– dal 5 Maggio non ci sono stati decessi COVID19 né nuovi contagi.
– la situazione degli ospiti positivi sta decisamente migliorando e il sintomo più frequente è l’inappetenza. A fronte di questo sintomo sono stati modificati i menù individuali.
– tutti gli ospiti sono stati sottoposti a tampone laringofaringeo a partire dal 3 aprile e, seguendo le direttive OMS, gli ospiti tamponati a inizio aprile e divenuti asintomatici, a partire dalla scorsa settimana sono stati nuovamente sottoposti a tampone per verificarne la guarigione. Ad un primo tampone negativo per 29 ospiti ne è seguito un secondo i cui esiti si sapranno a inizio della prossima settimana. Appena arriveranno gli esiti saranno informati i parenti.
– è stata aperta una campagna di screening per gli operatori. Tutti gli asintomatici sono stati sottoposti a test sierologico e quelli positivi sono stati messi a riposo in attesa di tampone negativo
– questa settimana è stata attivata una consulenza e si è svolto il primo incontro operativo con la dottoressa Quirino infettivologa e virologa presso l’ospedale di Desio
– oltre alle videochiamate tra ospiti e parenti, è stata allestita una postazione visite dove gli ospiti negativi al COVID, protetti da una vetrata, possono incontrare i parenti che accedono da un percorso protetto con ingresso riservato.
– l’ingresso per gli operatori è provvisto di un nuovo totem che rileva temperature superiori a 37,5 gradi e l’eventuale assenza di mascherine
– viste le richieste ricevute per nuovi ingressi, in attesa di nuove disposizioni regionali, la struttura si sta attrezzando per poter accogliere nuovi ospiti nella massima sicurezza avvalendosi anche delle consulenze della virologa dottoressa Quirinio e del dottor d’Amico.
– quando, auspicabilmente presto, la pandemia consentirà di smantellare i reparti COVID19, gli ospiti saranno tendenzialmente riportati nelle loro precedenti camere.
– da questa settimana è possibile portare abbigliamento estivo e giornali agli ospiti in quanto sono state attivate procedure specifiche di sanificazione dei materiali in ingresso.
Il prossimo incontro è previsto per venerdi 5 giugno alla stessa ora.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply