2&4 ruote Shopping

E’ il momento di pensare alle gomme invernali

La pioggia, la neve ed il ghiaccio, d’inverno, rendono le nostre strade meno sicure. Pneumatici adeguati possono aiutare a diminuire i rischi. E poi, anche quest’anno, chiunque circolerà sulle strade della provincia di Como, sarà obbligato, in caso di neve, a montare gomme invernali o a dotarsi di catene.

Annunci

Rivolgiamoci ad un esperto del settore, il signor Carlo Oliveri, Responsabile del nuovo negozio Gorla in Erba dove è possibile trovare un servizio completo non solo legato agli pneumatici per vettura ed autocarro, ma anche alla meccanica leggera e pesante.

Cosa si intende per “pneumatici invernali”?

«Gli pneumatici invernali – o lamellari, da neve o termici – non servono solo quando si viaggia su strade innevate, ma la struttura specifica ed il disegno del battistrada, caratterizzato dalle “lamelle”, migliorano sensibilmente l’aderenza del veicolo ogniqualvolta la temperatura scende come nelle nostre zone; e ciò indipendentemente dalle condizioni del fondo stradale. Rispetto ad uno pneumatico estivo, gli spazi di frenata si riducono del 20% sull’asciutto, del 30% sul bagnato e fino al 50% quando il fondo è ricoperto di neve».

Come si riconoscono?

«Le vere gomme da neve sono quelle marcate con un fiocco di neve stilizzato incastonato in una montagna. Questa marcatura è visibile sul fianco esterno, dove è riportata la nomenclatura completa. No. Le cosiddette M+S come pure le Quattro stagioni non sono vere invernali. E’ bene sottolineare che, ai fini della sicurezza, non sono affatto la stesso cosa».

Quando è il momento di montare gli pneumatici invernali?

«E’ opportuno considerare sempre le condizioni climatiche che si possono incontrare nel corso della stagione, la località nella quale si vive, la frequenza e la lunghezza dei viaggi, la tipologia delle strade da percorrere. Comunque, il periodo più idoneo per l’utilizzo degli pneumatici invernali è da ottobre a marzo».

Quanti pneumatici invernali devono essere montati sull’auto?

«E’ raccomandato l’equipaggiamento con quattro pneumatici invernali al fine di conseguire condizioni uniformi di aderenza sul fondo stradale; altrimenti il rischio diventa davvero rilevante».

Le Catene: alternativa allo pneumatico da neve?

«Non proprio. L’alternativa all’uso delle gomme termiche sarebbe quello di viaggiare con le catene da neve a bordo. Il che non ha molto senso, perché le catene sono dispositivi d’emergenza, da montare (con tutti i disagi connessi) solo nel caso in cui vi sia un certo strato di neve o ghiaccio sulla strada; altrimenti si danneggiano facilmente e danneggiano anche gli organi della trasmissione. Poi, le catene costringono ad andature inferiori ai 50 km/h. Per le vetture non catenabili l’alternativa alle gomme invernali sono i cosiddetti ragni in materiale plastico. Non esistono altri equipaggiamenti alternativi riconosciuti dal Codice della Strada».

Per informazioni e contatti: Telefono 0312289225 – Mail: erba@gorlaonline.com

 

Annunci

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply