Copertina

Il Passaggio a Livello di Corso XXV Aprile, spiegato bene

Nel consiglio comunale di Erba convocato per martedì prossimo al primo punto dell’Ordine del giorno è prevista la discussione di:

Infrastruttura regionale di trasporto pubblico. Intervento per eliminare il passaggio a livello sito in corso XXV Aprile finalizzato alla sicurezza, regolarità a velocizzazione del servizio inserito nel Programma regionale “Interventi per la ripresa economica” come aggiornato con D.G.R. n.XI/5589 del 23.11.21. Proposta tecnica preliminare di indirizzo progettuale redatta da Ferrovie Nord S.p.A., parere favorevole”.

Si tratta di risolvere l’annosa questione del passaggio a livello che attraversa Corso XXV aprile e come al solito le parole sono importanti.

Eliminare il passaggio a livello: significa che Ferrovie Nord, che ha recepito le direttive statali in tema di sicurezza regolarità e velocizzazione deve eliminare, anche solo chiudendo i passaggi a livello lungo le proprie tratte.

Quindi la possibilità che potrebbe verificarsi è quella di veder abbassare le sbarre, chiudere la strada con la tipica cesata in cemento e fine dei giochi.

Le alternative offerte da Ferrovie Nord sono o la costruzione di un sottopassaggio o di un sovrappasso che potrebbero seguire il percorso evidenziato nell’immagine d’anteprima.

Per quest’opera pubblica è disponibile un finanziamento di circa 13milioni di Euro, (circa 10,5 milioni per corso XXV Aprile, e i restanti per via Trieste) che andrebbe a totale copertura del sovrappasso.

Il sottopasso di viale Prealpi chiuso perchè a rischio allagamento in caso di forti precipitazioni.

L’ipotesi del sotto-passo costerebbe circa un milione e mezzo di Euro in più che dovrebbe essere finanziato dal Comune di Erba. Il maggiore costo è da imputare al maggior numero di lavori che necessita la soluzione sotterranea tra i quali tutti i sistemi necessari a drenare l’acqua che si potrebbe accumulare nel caso di forti precipitazioni.

Non esiste in questa fase una stima aggiornata dei costi di manutenzione del sottopasso ma è evidente che graverebbero significativamente sulle casse del Comune quale spese correnti aggiuntive insieme a quelle per i servizi sociali e al personale.

É su queste ipotesi che il Consiglio comunale dovrà dare il proprio parere preliminare ovvero: rinunciare ai lavori, con il rischio evidenziato in precedenza, approvare l’ipotesi di un sovrappasso totalmente finanziato da Ferrovie e Regione Lombardia con 13milioni di Euro, finanziamento che tutti i partiti non vorrebbero perdere, oppure un sottopassaggio che lascerebbe in carico alle casse del Comune, e quindi della comunità erbese, un ingente costo di manutenzione.

 

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply