Erba Turismo

“Terre Narrate e Cantate” con il gruppo Culturale La Martesana di Erba

Un modo nuovo per far conoscere la Brianza raccontando antiche storie e leggende del passato in forma di Ballate

Da diversi anni il Gruppo Culturale La Martesana si trova in prima linea per far conoscere le bellezze storiche e artistiche del territorio, dalle ville, alle chiese, dai castelli alle torri ed infine ai percorsi tematici lungo le strade e i borghi dell’Alta Brianza e del Triangolo Lariano.

Con l’arrivo del Covid l’attività è stata ridimensionata ma, dice l’arch. Antonello Marieni presidente del gruppo, non si è fermata anzi il tempo a disposizione è servito per completare quel repertorio che doveva servire a valorizzare il nostro territorio nelle sue radici storiche.

A questo proposito era nata l’adesione al progetto del Piano Integrato della Cultura, Un tesoro di Territorio che recentemente è stato approvato dalla Regione Lombardia e che aveva come fine importante valorizzare le identità territoriali. Ci è sembrato così ideale proporre in maniera innovativa notizie e leggende riguardanti la Brianza ed i Laghi minori in forma musicale, come facevano una volta i Cantastorie.

Con alcuni amici musicisti ci siamo quindi impegnati a creare delle narrazioni cantate inerenti alla storia e ad alcune leggende legate appunto alla nostra realtà territoriale.

Sono nate così le Ballate su San Giorgio e il Lago del Segrino, quella su Adelchi cacciatore di Cinghiali, o quella sulla famosa regina Teodolinda e sulla povera regina Aufreda del Pian del Tivano.

Molte di queste narrazioni cantate si basano anche su fatti realmente accaduti come la storia del crociato o quella delle streghe locali, come anche la narrazione in chiave musicale della Battaglia di Tassera e della vita del famoso pittore Segantini.

Pensando poi di fare piacere agli amanti dei classici un interesse particolare è stato posto alla narrazione in chiave musicale di alcuni romanzi storici popolari come la storia della Ghita del Carrobio di Giovanni Biffi ed anche i famosi Promessi Sposi in forma di ballata.

Abbiamo così plasmato un momento culturale poliedrico in forma di narrazione, musica e immagini denominato “ Terre narrate e cantate “.

Questo progetto inserito nel PIC è quindi pronto da proporre nelle scuole e nei vari comuni del territorio, in collaborazione anche con i gruppi musicali o folcloristici che avranno il piacere di riscoprire e cantare insieme storie e avvenimenti vissuti in Brianza e nel Triangolo Lariano, sempre Covid permettendo.

E’ chiaro comunque che appena possibile proseguiremo anche con i nostri percorsi guidati alla scoperta di quei luoghi bellissimi che decorano la nostra città e la Brianza.

Info Antonello 3348754952 – Francesco 3355933505

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply